Chi Siamo

Con professionalità, affetto e simpatia ti condurremo verso un miglioramento insperato.

Medico Fisiatra

Individua il protocollo medico specialistico riabilitativo, le modalità e la durata delle prestazioni di medicina fisica e riabilitativa, attraverso la visita fisiatrica e la cartella clinica. E’ responsabile del progetto riabilitativo e ne coordina gli interventi tecnici, effettua la diagnosi della menomazione causa della disabilità, la diagnosi funzionale e la prognosi riabilitativa

Andrea Pibiri

Fisiatra e Direttore Sanitario

Terapisti della riabilitazione

Svolgiamo in autonomia o in collaborazione con le altre figure sanitarie interventi di riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori e di quelle viscerali conseguenti ad eventi patologici a varia eziologia congenita o acquisita

Maurizio Zedda

Fisioterapista

Alessandra MIcheli

Fisioterapista

Carmen Costa

Fisioterapista

Alessandra Roni

Fisioterapista

Rita Iannone

Fisioterapista

Romina Caddeo

Fisioterapista

Daniela Vargiolu

Fisioterapista Domiciliare

Scopri tutti i servizi che offrono i nostri fisioterapisti

Terapista del linguaggio

Si occupa del trattamento dei disturbi del linguaggio, della comunicazione e delle funzioni cognitive negli adulti e negli anziani, che, a seguito di una malattia non riescono più ad esprimersi mediante la parola e/o la scrittura, o a comprendere le parole e gli scritti degli altri.

Giuseppina Cotzia

Terapista del Linguaggio

Il ruolo dell’Assistente Sociale al C.R.N.

Finalizzato alla tutela dei diritti dei pazienti e dei loro familiari, svolge all’interno della nostra struttura 

Monica Pani

Assistente Sociale

  • Colloqui con i pazienti e con i loro familiari
  • Visite domiciliari quando necessario, su richiesta dei pazienti e dei familiari
  • Fornisce informazioni sulla normativa vigente in campo socio-assistenziale e socio-sanitario, finalizzate alla tutela dei potenziali diritti dei pazienti e dei loro familiari
  • Attivazione delle procedure per l’invio delle pratiche di invalidità civile e della legge 104/92
  • Attivazione per l’ottenimento del ticket, per invalidità, per patologia
  • Attivazione per le pratiche finalizzate all’ottenimento delle protesi e degli ausili
  • Invio mirato dei pazienti ai servizi territoriali di riferimento, utili al paziente, previo suo contatto telefonico o sua presenza diretta presso la struttura coinvolta
  • Inserimento in idonea struttura per coloro che per motivi sociali e/o sanitari non possono permanere nel proprio domicilio
  • Attivazione per l’esenzione pagamento bollo auto dei pazienti o dei loro familiari
  • Fornisce informazioni sui finanziamenti previsti per l’assistenza domiciliare (legge 162/98, Home Care, ritorno a casa, ect.)

Terapista del linguaggio

  • Prende contatti con gli uffici di collocamento del territorio, per la tutela alle “categorie protette” e possibili collocamenti mirati
  • Prende contatti con il tribunale, per procedere di nomina dell’amministratore di sostegno
  • Prende contatti con i medici specialisti delle ASL e per la richiesta tramite impegnativa del medico di base, per le visite domiciliari dei pazienti
  • Prende contatti con gli uffici degli invalidi civili delle ASL
  • Prende contatti con gli uffici invalidi dell’INPS
  • Prende contatti con gli avvocati che tutelano alcuni pazienti nelle procedure di ricorso, ovvero il diniego alle prestazioni di invalidità
  • Prende contatti con gli assistenti sociali dei diversi comuni del territorio
  • Prende contatti con il tribunale dei diritti del malato
  • Prende contatti con l’INAIL (per i pazienti che hanno subito infortunio sul lavoro), in particolare con i colleghi assistenti sociali
  • Si occupa di prendere contatti con le strutture termali per i pazienti che ne possono beneficiare
  • Prende contatti con i CSM (centri di salute mentale)
  • Prende contatto con i patrinati e con i CAF

Psicologa – Psicoterapeuta

Effettua dei colloqui con il paziente mirati alla elaborazione dei contenuti frustranti e dei vissuti conseguenti la malattia, per la gestione dell’ansia e dei contenuti depressivi. I colloqui sono di supporto affinchè la persona potenzi le sue energie produttive attivando un buon livello motivazionale e collabori attivamente nel suo percorso riabilitativo fino al suo completo reinserimento.

Elisa Petruzziello

Psicologa Psicoterapeuta

Il ruolo del nostro
Operatore Socio Sanitario (OSS)

Coadiuvante tra le varie figure professionali presenti nella struttura (Terapisti della riabilitazione, Terapista del linguaggio, Medico Fisiatra, Psicologo-Psicoterapeuta, Amministrazione, Autisti del pulmino)

Marirose Ragusa

Operatore Socio Sanitario

  • Accoglienza del paziente:
    • Informa il paziente sull’organizzazione del centro e sulla durata della terapia e della sua permanenza nella struttura
    • Comunica gli orari della terapia e dell’eventuale passaggio del pulmino a domicilio del paziente per recarsi in struttura e per il rientro
    • Interagisce con i familiari dei pazienti per chiarificazioni inerenti le tempistiche di attesa dei pazienti all’interno della struttura
    • Verifica che il paziente abbia l’abbigliamento idoneo per lo svolgimento della terapia
  • Verifica lo stato fisico dei pazienti e prende in considerazione, laddove necessario, l’uso di carrozzina per effettuare gli spostamenti all’interno della struttura e/o per accompagnare i pazienti dalla struttura al pulmino e viceversa
  • Attuazione interventi di primo soccorso

Terapista del linguaggio

  • Vigila sulla sicurezza degli spostamenti dei pazienti all’interno della struttura e dalla struttura al pulmino e viceversa
  • Nell’accompagnare i pazienti fa si che essi seguano le indicazioni che sono state date loro dal fisioterapista nel rispetto dei movimenti e di una postura corretta
  • Affianca il fisioterapista durante lo svolgimento della terapia quando necessario (durante i passaggi posturali, durante il training deambulatorio, etc…)
  • Si occupa di misurare i parametri vitali dei pazienti (pressione arteriosa, temperatura) e di fare piccole medicazioni
  • Si occupa di controllare e sanificare le strumentazioni e i dispositivi utilizzati da terapisti e pazienti durante la terapia
  • Verifica mensilmente la presenza di farmaci e dei materiali necessari al primo soccorso, le scadenze e quando necessario si occupa della loro sostituzione e smaltimento.

Autista e assistente di pulmino

Si occupano di garantire scrupolosa assistenza dei pazienti dal loro domicilio al centro e viceversa attraverso il pulmino adeguato al trasporto di persone con disabilità, con accorgimenti particolari che permettono e facilitano l’accesso in abitacolo, il tragitto e l’uscita dal mezzo.

Il pulmino è completamente attrezzato di tutte le misure di sicurezza previste dalla normativa in vigore.

Andrea Rea

Autista

Vincenzo Rea

Autista